territorio-mappa-vigneti.jpg

territorio

Cigliè

Cigliè (dal latino Ciliarum che sembra indicare e derivare dalla collocazione topografica che lo vede posizionato su un alto ciglione che domina il fiume Tanaro). Cigliè sorge su un colle alla destra del fiume Tanaro a 549 metri s.l.m.. I terreni di questo comune sono caratterizzati da depositi morenici e da marne calcaree ed arenacee. Proprio per questa caratteristiche di pietrosità ed altitudine abbiamo immaginato che ci fossero buoni presupposti per coltivare vitigni tradizionalmente di climi freddi idonei a produrre vini bianchi e spumanti. Nella frazione Montiglio, dal 1996 abbiamo iniziato a sperimentare Chardonnay e Riesling Renano su una parcella di circa 0.7 ettari. Negli anni successivi si sono impiantati altri vigneti, con l’acquisto di nuovi terreni e oggi abbiamo circa 10 ettari coltivati a Chardonnay, Riesling, Nascetta e Pinot Nero, da cui otteniamo i nostri vini bianchi e Alta Langa DOCG metodo classico.

territorio

Serralunga d'Alba

lI comune è interamente inserito nella zona del Barolo, da sempre considerato uno dei pilastri della denominazione con ben 39 M.G.A. I Baroli di Serralunga hanno due particolarità: la prima di carattere organolettico, è quella di possedere un’eccezionale struttura tannica, corposi e austeri, ma anche raffinati ed espressivi e la seconda è quella di offrire una qualità apprezzabile anche nelle annate difficili, infatti le uve erano ricercate dalle grandi cantine, da usare per l’assemblaggio con quelle di altre provenienze per aumentarne la complessità.