CANTINA

L' UVA VENDEMMIATA

Arriva in cantina in cassette o piccole bigonce. Quella destinata a produrre vini bianchi viene pigiata e pressata per separare il mosto che fermenterà nei serbatoi. Quella destinata a produrre vini rossi viene pigiata e quasi sempre diraspata; il mosto con bucce e vinaccioli verrà pompato nelle vasche di fermentazione. 

uve ricevimento.jpeg
vasche acciaio.jpeg

LA FERMENTAZIONE

E' una fase molto importante, da cui dipende un aspetto dell’espressione del vino. La temperatura viene controllata per garantirne uno svolgimento corretto e la salvaguardia degli aromi varietali. 

travasi.jpeg

I TRAVASI

Dalla prima fermentazione occorre separare i grossi depositi, chiamati fecce, per mantenere il vino in condizioni di pulizia e franchezza, soprattutto olfattiva. Vengono effettuati con pompe peristaltiche, molto delicate, in assenza o presenza di aria a seconda se si tratta di vino bianco o di vino rosso. 

travasi.jpg
cantina affinamento-1.jpg

L' AFFINAMENTO

Dopo le fermentazioni il vino deve riposare: se è bianco, per amalgamare gli aromi alla trama acida ed eventualmente ai sentori di lievito che rimangono come deposito sul fondo della vasca e ne arricchiscono struttura ed avvolgenza. Se è vino rosso, come barbera ed ancor più il Barolo, è importante che i tannini e gli antociani polimerizzino, al fine di divenire stabili ed armonici. In questo caso è importante anche l’ossigeno, per questo l’affinamento avviene in contenitori di legno di diverse capacità, che cedono ossigeno attraverso i pori. 

Imbottigliamento-1.jpg

L' IMBOTTIGLIAMENTO

E' la fase che conclude il ciclo produttivo del vino, un’operazione delicata da eseguire con molta attenzione in modo da preservare appieno la qualità che si è cercata di produrre. È importante proteggere il vino dall’ossigeno durante il riempimento delle bottiglie ed eseguire bene la tappatura, con qualsiasi tipo di chiusura avvenga. Da alcuni anni utilizziamo sui vini bianchi e sui rossi non invecchiati il tappo a vite che permette di ridurre sensibilmente il tenore in solfiti grazie alla costanza nella tenuta. In questo modo si garantisce maggior longevità e freschezza.  

Imbottigliamento-1.jpg
etichettatura 1-1.jpg
etichettatura 1-1.jpg

L' ETICHETTATURA

Non è una fase del ciclo produttivo del vino ma è fondamentale per la designazione del prodotto, sia legalmente che per immagine e riconoscibilità. Non avendo un marchio storico abbiamo optato per una linea grafica sobria che contraddistingua le varie selezioni della nostra ampia gamma.

Degustazioni .jpeg

Tour & Experiences